Ho studiato Arti Grafiche al Politecnico di Torino, dove mi sono laureato nel 1992. L’incontro con Fabrizio Favino, art director e maestro insostituibile, mi regala la passione per la grafica e la comunicazione. Con lui inizio il mio lavoro per alcune riviste di moda. Prendo appunti preziosi per il mio futuro professionale. Nel 1996 lascio l’editoria per collaborare con alcune agenzie pubblicitarie. Amplio le mie competenze. Dal design all’advertising. Intanto, grazie a Piero De Macchi e Jean Larcher, coltivo l’interesse per alfabeti e calligrafia, scoprendo che scrivere è un po’ come disegnare. Dal 2004 sono freelance. Curo grafica e art direction di progetti diversi. In primo piano ancora quelli editoriali. La comunicazione istituzionale, l’identità aziendale e di prodotto. Il segno grafico. Vivo e lavoro a Torino.